Coro Desiderio da Settignano

Coro e Orchestra Desiderio da Settignano
Dir. M° Johanna Knauf

A TEMPO PIENO

  • aprile 20, 2007 9:01 pm
CINEMANEMICO
 

Giovedì 26 aprile  21.15

 CASA DEL POPOLO DI  SETTIGNANO TUTTI I GIOVEDI ORE 21.15

INGRESSO LIBERO  SOCI ARCI

–cinemanemico@yahoo.it

 

Coro “Desiderio da Settignano”

  • aprile 17, 2007 6:59 am

 

 

Curriculum

L’associazione CORO E ORCHESTRA DESIDERIO DA SETTIGNANO è un’associazione senza fini di lucro composta da coristi e musicisti per la maggior parte non professionisti, impegnati nella diffusione del valore e del riconoscimento dei diritti umani e della pace, attraverso il comune linguaggio di un repertorio musicale che spazia dalla musica vocale rinascimentale profana, all’opera seicentesca, dall’oratorio barocco alla musica sacra del XVIII e del XIX secolo, fino al melodramma del XIX secolo e alla musica contemporanea italiana tedesca e francese del primo cinquantennio del Novecento. Il tema della pace ha rivestito una importanza sostanziale nella scelta dei luoghi, rappresentativi della città e del territorio circostante, e degli eventi,  delle iniziative trascorse. Per citare solo alcune di queste, si ricorda tra le più recenti, Strumenti per la pace,  concerto realizzato nell’aprile scorso nella Chiesa di Ognissanti a Firenze, alla Pieve di Lubaco di Pontassieve e a S.Giovanni Valdarno, con esecuzione della Sinfonia nr.1 op. 32 di Louise Farrenc da parte dell’Orchestra giovanile Junge Fürther Streichhölzer, diretta da Christel Opp e della Messa Solenne breve in Si bemolle maggiore di Luigi Cherubini eseguita dalla medesima Orchestra  e dal CORO DESIDERIO DA SETTIGNANO diretti da Johanna Knauf; e ancora prima il Concerto di Natale “…e pace in terra”, che puntualizzava l’urgenza della pace attraverso la dimensione e lo spirito di amatorialità cui l’associazione è improntata. In tale ultima occasione il concerto ha fornito appoggio ad un progetto sociale rilevante, cioè la raccolta di fondi da destinare al Centro Studi per la Prevenzione Oncologica. Nel dicembre 2000, poi, al Teatro Verdi a Firenze, il CORO DESIDERIO DA SETTIGNANO ha cantato la Nona Sinfonia di Beethoven con l’Orchestra Florence Symphonietta, diretto dal maestro Piero Bellugi come suo contributo all’appello per fondi all’AMIG. D’altra parte la formazione musicale in questione ha una funzione importante nella vita culturale di Settignano, dove il coro ha sede dalla sua formazione nel 1991, prima nella Misericordia, ora nella Casa del Popolo. Non è casuale il nome Desiderio da Settignano del coro e dell’orchestra, in quanto Maestro Johanna Knauf e una proporzione significativa del coro sono residenti e profondamente legati a Settignano. Il coro ha eseguito concerti nella chiesa parrocchiale per la popolazione di Settignano quasi ogni anno. Dunque la promozione di scambi tra cori ed orchestre giovanili nell’arco dell’attività dell’associazione risale già a quasi un decennio, ed è stata realizzata mediante proficue e continue collaborazioni con  associazioni  provenienti da tutta l’Europa. Nel 1995 il CORO DESIDERIO DA SETTIGNANO  e il coro Ensemble d’Accord di Vienna hanno preparato, sotto la guida dei loro rispettivi maestri, Johanna Knauf e Martin Baatz, la Messa in re maggiore, op.86, di Antonín Dvo?ak, che hanno eseguito, come coro congiunto, prima in Toscana, a S.Miniato a Monte a Firenze, al monastero delle Clarisse a San Casciano e alla Basilica di S.Maria all’Impruneta, e poi in Austria, alla Piaristenkirche di Vienna e alla Klosterkirche di Seitenstetten. Nel 2002, il coro ha eseguito a S.Stefano al Ponte Vecchio, insieme con il l’Orchestra giovanile tedesca, Jugendorchester Wuppertal, la Messa da Requiem di G.Verdi (ripetuta, con pianoforte, nel Duomo di Todi e nel Duomo di Sovana). Nel 2003 (come accennato sopra) la Messa solenne breve di L.Cherubini, con l’Orchestra giovanile Junge Fürther Streichhölzer Per mancanza di fondi non si è potuto, purtroppo, portare a termine proposte di altre iniziative, sia di scambi sia di esecuzioni congiunte, con cori e orchestre di altri paesi europei.
Il coro misto “Desiderio da Settignano” nasce nel 1989 da un’idea congiunta di Johanna Knauf e Sara Chiarenza. Nasce con il progetto di offrire a tutti, senza nessuna selezione, l’opportunità di fare musica insieme e con il programma di esplorare progressivamente un repertorio musicale vario e agile, di una vivacità emozionale particolare. Stabilita la sede a Settignano, riprende il nome della preesistente e gloriosa Società Filarmonica “Desiderio da Settignano”. Dal primo piccolo nucleo “storico”, l’organico è salito a 60 elementi circa; nonostante l’inevitabile ricambio di alcuni componenti, la crescita sul piano della qualità ha portato la giovane formazione a inserirsi in breve tempo tra le corali amatoriali cittadine con una sua inconfondibile fisionomia. Ha lavorato per il Quartiere 2 e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze, l’Istituto Germanico, Amnesty International, l’Ospedale Pediatrico Meyer, il Museo Casa Buonarroti, AMIG e altre associazioni ed enti pubblici e privati, realizzando, accanto ai programmi antologici, progetti più impegnativi di repertorio seicentesco e ottocentesco.